Le passerelle "animalier"

Le passerelle "animalier"

Le passerelle "animalier" sono un vero e proprio evergreen che non passano mai di moda!

Il motivo nasce nel 1947, grazie alle super idee innovative e di tendenza di Christian Dior. Fu il primo a far sfilare modelle "animalier" con capi eleganti e senza tempo.

Chi mai avrebbe detto che sarebbe diventato un must have?

Ormai avere un capo animalier nel guardaroba è diventato un nuovo classico che si riadatta, si rinnova e cambia ogni stagione.

Quest’inverno puoi osare, mixarlo ad altre stampe, abbinarlo ad accessori maculati, per mostrare e dimostrare il ruggito che c’è in te.

Per sapere come indossarlo bisogna prendere la consapevolezza che si tratta di un basico. Fai dell’animalier ciò che faresti del nero, per esempio.

Un’altra straordinaria qualità dell’animalier è quella di avere un’anima versatile ed eccentrica: un abito, una borsa, un cappotto oppure un semplice accessorio con stampa animalier, può essere facilmente indossato in qualsiasi occasione senza mai apparire fuori luogo.

Questo stile si dimostra quindi irrinunciabile e moderno, nonostante la sua lunga storia.

È incredibile come questa stampa intramontabile riesca a trasmettere la sua anima senza tempo a migliaia di fashion addicted, che vogliono essere distinte e raffinate, ma nello stesso momento grintose e selvagge, in una parola sola: Animalier!

 

Postato il 16/10/2019 Fashion News 613

Related articles

Black & white che non tramonta

Black & white: l’evergreen della moda che non tramonta mai torna sulle "passerelle"di Particolari con prodotti very...

Come fare una valigia? 5 consigli utili

Preparare una valigia prima di partire sembra facile ma non lo è, soprattutto se viene fatta di sera prima di andare...

5 RAGIONI PER SCEGLIERE UN OMBRELLO PARTICOLARI

Hai voglia di uscire in modo impeccabile anche sotto la pioggia? 5 buone ragioni per scegliere un ombrello...

Magazine

Ricerca nel Magazine

Menu